Skip to content

Credo

credo

Nel caffè che ti ricorda che si può essere felici, anche di lunedì, anche alle 6 del mattino. Nell’ oroscopo che ci prende sempre e nel meteo che non ci prende mai. Nei libri che arrivano sempre nel momento giusto. Nelle partenze, ma soprattutto nei ritorni. Quelli verso te stesso.

Nel cinema, e nei pop corn che finiscono sempre troppo presto. In certi legami che vanno oltre il tempo e lo spazio. Nel mio angelo custode, che si chiama Abdullah e vende i fazzoletti all’angolo della strada. Nei viaggi che cambiano il tuo modo di vedere le cose. Nelle buone maniere, ma non nel Galateo. Nelle persone che aprono bocca perchè hanno qualcosa da dire. Nell’insospettabile fascino dell’ovvio. Nei cambiamenti. In quei film che iniziano con la voce narrante. Negli autogrill, dove si trovano sempre i libri migliori al 50% di sconto. E non ne potrei essere più felice! Nella barba di Babbo Natale e nei baffi di Hercule Poirot. Nelle principesse che si salvano da sole. Nelle seconde opportunità del destino. Nelle coincidenze, che forse coincidenze non sono.

Ma ciò in cui credo più di tutto quanto sono gli occhi di chi, pur restando zitto, sembra dire: “Sei a casa”.

Categories:ispirazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *