• progetti

    Un nuovo inizio. Una nuova gonna (con la moka)

    Il caffè è un affetto stabile. E credo che su questo siamo tutti d’accordo. E in un lunedì più lunedì di tutti i tempi – quello che arriva pieno di speranze e di incertezze dopo quella che è sembrata una lunghissima domenica pomeriggio – la moka diventa simbolo per eccellenza di un inizio. Perché in casa mia, che in questo è uguale ad ogni casa del Sud, quando si inizia qualcosa, qualsiasi cosa (una giornata di lavoro, una sessione di studio, una chiacchierata, un nuovo amore, una fase 2), si accende il fuoco e si mette su il caffè. E quel piccolo rito quotidiano che è la sua preparazione – l’unico tutorial che…

  • progetti

    Sulla bocca soltanto poesie

    Quando i nostri sorrisi devono stare coperti, sulle nostre bocche ci siano soltanto poesie. Perché in un tempo in cui volersi bene vuol dire stare lontani, servono parole migliori per sentirsi vicini. Parole che facciano viaggiare lontano, magari seguendo con il pensiero un treno che fischia in lontananza. Parole che ci ricordino che anche alla fine di un percorso infernale c’è un cielo stellato da ammirare. Parole che ci raccontino che vinceremo soltanto se lavoreremo, tutti insieme, e parole che ci sollevino dalle fatiche di una giornata troppo piena, o troppo vuota.

  • progetti

    Un libro per un teatro, il sogno di Secondigliano

    Cosa chiediamo ad un libro? Che ci faccia trascorrere ore intense, che ci fornisca pensieri nuovi, che ci insegni qualcosa che non sapevamo, o persino che ci apra una finestra su una vita diversa. A Secondigliano, ai circa 60mila libri custoditi in un deposito in disuso è stato chiesto di realizzare un sogno. Un teatro.

  • progetti

    Arrivano gli Italian Fashion Talent Awards 2018 (con tutta l’anima!)

    Quante forme può avere l’Anima? Alla segreteria organizzativa degli Italian Fashion Talent Awards ne sono arrivate oltre mille: quelle che i designer emergenti di tutta Italia hanno immaginato per interpretare il tema della III edizione di questo prestigioso concorso. Tra tutte, cento sono passate dal bozzetto al tessuto e sono pronte a mostrarsi agli occhi di una giuria stratosferica, buyer internazionali e stampa (e anche dei miei, che con “Innamorarsi al semaforo” sarò tra i Media Partner dell’evento!).

  • progetti

    Cari giovani designer, IFTAwards è per voi

    Cari giovani designer, prendete quell’ispirazione che vi salva dal rumore di fondo (e dal lunedì). Metteteci la vostra competenza. Quella giusta dose di glamour di cui necessitiamo come del sale nella pasta. Lo studio e il tempo che stanno alla base di ogni buon progetto insieme ad un pizzico di incoscienza. Metteteci le vostre piccole rivoluzioni quotidiane. Ciò che vi fa battere il cuore a dispetto dei cinici e di quelli che il cuore ve l’hanno spezzato. Il coraggio di osare ma anche la paura di fallire. Qualcosa di wow. Metteteci la fantasia. La magia. Insomma, sì. Metteteci l’anima.

  • progetti

    Di che colore è la bellezza?

    La postazione è pronta, le lampadine accese. Sandra mi parla in un misto tra francese e napoletano e questo – oltre a renderla simpaticissima – la pone già al di là di ogni confine prestabilito.

  • progetti,  storie

    Di #detox, foreste lettoni e atti d’amore

    La pelle racconta di noi. E quindi la mia parla di traffico e di semafori spesi a rifarmi il trucco e di stress post sessione estiva e di città e di treni e di tutti i lunedì di questa vita e di sonno procrastinato e accumulato come le puntate del Trono di Spade. Roba che #detox non è solo un hashtag figo ma un bisogno, della mia pelle e di tutta me stessa, di purificazione. E idratazione.

  • progetti

    “La moda democratica” (qui è tutto pronto e magico)

    Una domenica pomeriggio di metà dicembre. Una galleria che brilla nel bel mezzo della città. Quattro donne che raccontano la bellezza da quattro prospettive diverse. Una passione per la moda che va oltre la moda. O almeno quella che cambia al cambiare dei dettami. E poi il concetto di moda democratica che amo tanto: che ha a che fare con l’ identità, con la libertà di essere sé stesse anche se a volte questo vuol dire permettersi il lusso di diventare, per una sera, qualunque cosa si desideri essere. Ed è col cuore pieno di gioia (e la scrivania piena di foto e la stanza piena di stoffe) che vi invito…

  • progetti

    Tales from New York

    Venerdì pomeriggio vi racconto la storia di un viaggio. Lontano da qui nel tempo e nello spazio ma reso più che mai vicino da un libro, che come tale compie la magia di renderci partecipi di qualunque cosa esso voglia.